parola n.14: OrangeRevolution

“Ogni sette secondi una ragazza con meno di 15 anni si sposa, oltre un milione di ragazze diventano madri prima di compiere i 15 anni, mentre 70.000 ragazze tra i 15 e i 19 anni perdono la vita ogni anno per cause legate alla gravidanza e al parto”.

Ragazze e bambine  di tutto il mondo uniamoci! Per dire basta a ogni forma di violenza sui nostri corpi e sulle nostre menti.

E gli uomini? Li stiamo ancora aspettando, non è mai troppo tardi per prendere coscienza.

 

M.B.M.

Annunci
Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

parola n.13: SCUOLA

S ollecitudine

C uriosità

U nione

O ccasione

L ibertà

A ttesa

 

M.B.M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

parola n.12: scuola

Un pensiero speciale e un augurio grande a voi, bambine e bambini di tutto il mondo,  che per qualsiasi motivo non potete andare a scuola: che incontriate presto una maestra o un maestro che sappia accogliervi e abbracciarvi oltre i muri. Buon inizio!

M.B.M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

parola n.11: rifugiati

uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove, dieci, undici, dodici, tredici, quattordici, quindici, sedici, diciassette, diciotto, diciannove, venti, ventuno…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………sessantacinque milioni…

… benvenuti a casa, speriamo.

 

M.B.M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

parola n. 10: infanzia

C’erano una volta bambini e bambine che succhiavano il latte, sorridevano a una carezza, odoravano l’erba, osservavano il cielo e si addormentavano fra le braccia di una persona cara.   Poi l’infanzia finì e quei bambini e quelle bambine smisero di esistere.

Eppure in alcuni momenti li possiamo avvertire di nuovo.

È fantastico sentirli vibrare dentro di noi e riconoscerli negli altri.

È la curiosità, il gioco, il desiderio di vivere e di veder vivere.

Facciamo in modo che l’infanzia sopravviva in noi e tutto potrà ancora essere possibile.

 

M.B. M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

parola n. 9: naufragio

La nave si infrange sullo scoglio e si rompe.

Le persone cadono in mare.

È naufragio per le loro speranze vive, per le nostre coscienze mute.

È naufragio per la loro vita, per le nostre esistenze.

 

Si è rotta la nave e non li sappiamo salvare.

Si è rotto il mondo e non lo sappiamo aggiustare.

 

M.B.M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

Bravissima Francesca! Continua così!

Due mani in una tasca

per sentirti vivo accanto a me

Europa Edizioni, 2016, 13,90 euro

IMG-20160521-WA0016

IMG-20160521-WA0010

IMG-20160521-WA0007

20 Maggio 2016, Casa della Conoscenza,

Casalecchio di Reno (Bologna)

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

Presentazione del libro Due mani in una tasca di Francesca Cangini

20 Maggio 2016, ore 21

Casa della Conoscenza

 

“Questo messaggio è per Te.

E’ un messaggio per salvarti, è un messaggio per salvarci.

Voglio che le mie parole facciano breccia nel tuo cuore pulsante e nella tua mente lacerata. A volte si può carezzare con le parole.”

 

Francesca Cangini

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

parola n.8: resistere

Resistere rimanda, al di là della sua vera origine etimologica, a un esistere più qualcosa. Non solo esistere, insomma, ma qualcosa di più, una semplice r, un respiro, un rifiuto, un ritorno.

Non basta esistere, c’è bisogno di un atto di volontà, di coscienza, di desiderio.

Resistiamo per esistere con re-intenzione.

 

M.B.M.

Pubblicato in Parole scartate | Lascia un commento

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR 4-7 APRILE 2016

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento