Presentazione “Lune nuove” nella Biblioteca “Mario Luzi” di San Pietro in Casale

Grazie a Gabriella del gruppo “Genitori rilassati” e alle donne del gruppo “Il salotto di Penelope”. Luogo magico, persone meravigliose!

8 marzo 2018

Presentazione Lune nuove a Imola Libreria Il Mosaico

 

 

Annunci
Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

Presentazione Casa della Conoscenza

Mercoledì 31 gennaio 2018 alle 21.00, in Casa della Conoscenza

Non è colpa mia  Lune Nuove

Fabio Cassanelli e Beatrice Masella presentano insieme i loro due romanzi

Una doppia presentazione che combina l’esordio di un giovanissimo autore e l’atteso ritorno di una scrittrice poliedrica: mercoledì 31 gennaio alle ore 21.00, in Casa della Conoscenza (Via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno) – Piazza delle Culture, Fabio Cassanelli e Maria Beatrice Masella presentano i propri romanzi Non è colpa mia e Lune Nuove, pubblicati a fine 2017 da Giraldi editore, in una serata a ingresso libero proposta dalla Biblioteca C. Pavese e dagli autori, in collaborazione con l’Associazione “Legg’io”. Le letture di Donatella VanghiRoberta Graziani e Cesare Imposimato  saranno accompagnate alla chitarra da Adriano Battistoni (DuoIdea).

La presentazione sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube di Casa della Conoscenza, nel quale resterà successivamente disponibile la videoregistrazione.

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

La ragazza senza velo

 

 

Un lungo velo bianco sventoli da sola

i tuoi capelli brillano e la tua mente vola

non è bianco di resa ma è pace capovolta

tu cerchi libertà dentro un vento di rivolta.

 

La vita ti appartiene il corpo è la tua forza

decidi tutti i giorni qual è la tua risorsa

desideri giustizia sapere e civiltà

spezzi le catene per la nostra dignità.

 

M.B.M

 

Pubblicato in Filastrocche | Lascia un commento

Bambini e bambine in terre di guerra

 

Meravigliosi sguardi che attraversate le macerie

cristalline voci che superate il rumore delle bombe

mani candide che lavate la sporcizia delle armi

corpi vivi che sconfiggete la morte

 

noi vi sentiamo.

 

Bambini e bambine in terre di guerra

vogliamo rimanervi accanto

pensandovi da lontano

e da lontano lottando

con le nostre fragili menti

con i nostri cuori feriti

per non smettere di tentare

per non smettere di sperare

per non smettere mai

di sentirvi vicini.

 

Per voi, adesso, subito,  un anno nuovo di pace.

 

Pubblicato in Pensieri d'autore | Lascia un commento

Filastrocca di Natale

Babbo Natale è proprio uno sballo
galoppa in auto e sfreccia a cavallo
trascina gran pacchi sulle sue spalle
sale sui monti poi scende giù a valle
scala i palazzi raggiunge i camini
per arrivare da tutti i bambini.

E Mamma Natale?
Ti guarda ti bacia si prende cura
con lei ogni giorno tu cresci sicura.

M.B.M.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

LUNE NUOVE

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

3 ottobre 2017

Lottatori e lottatrici di speranze, grazie per aiutarci a rimanere umani e a non perdere la speranza per un mondo migliore. Rimaneteci accanto.

parola n. 9: naufragio

La nave si infrange sullo scoglio e si rompe.

Le persone cadono in mare.

È naufragio per le loro speranze vive, per le nostre coscienze mute.

È naufragio per la loro vita, per le nostre esistenze.

 

Si è rotta la nave e non li sappiamo salvare.

Si è rotto il mondo e non lo sappiamo aggiustare.

M.B.M.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

2 AGOSTO 2017 per non dimenticare

CostArena, via Azzo Gardino 48, Bologna, ore 21

Presentazione del libro Compagni di futuro

di Maria Beatrice Masella

Giraldi Editore

Alessandra Liparesi, cantante

Alessandro De Francesco, chitarra

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

FESTIVAL DI LETTERATURA PER L’INFANZIA

USCIRE DAL GUSCIO

 

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

parola n. 15: decoro

Voglio il decoro umano.

Voglio che tu Aziz, non stia al freddo ad elemosinare centesimi. Voglio che tu abbia un letto caldo, cibo a sufficienza, luoghi dove convivere.

Voglio che tu, Misal, non sia costretta a vendere il tuo corpo all’angolo di una strada. Per te voglio una vita decorosa, degna si essere chiamata vita.

Poi isole pedonali, parchi, musei aperti, autobus puliti.

Non può esserci decoro urbano senza decoro umano.

 

M.B.Masella

Pubblicato in Parole scartate | 1 commento