Filastrocca della casa nuova

Casa nuova posso entrare?

Sulle punte e con i tacchi

con i pesi e con i pacchi

con la gioia e la risata

passa un giorno e la nottata,

casa nuova io ti voglio,

sei la tana sei il mio orgoglio

ora certo l’ho capito

sei il mio nido preferito.

 

5/12/2015  Beatrice

Dedicata a Flavio e Anna, Guja e Vittorio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Filastrocche. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Filastrocca della casa nuova

  1. Tatiana ha detto:

    Leggendo questa poesia ho respirato già il clima natalizio, il calore che si sente nella propria casa con gli affetti più vicini! Poesia dolce e calda!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...