parola n. 15: decoro

Voglio il decoro umano.

Voglio che tu Aziz, non stia al freddo ad elemosinare centesimi. Voglio che tu abbia un letto caldo, cibo a sufficienza, luoghi dove convivere.

Voglio che tu, Misal, non sia costretta a vendere il tuo corpo all’angolo di una strada. Per te voglio una vita decorosa, degna si essere chiamata vita.

Poi isole pedonali, parchi, musei aperti, autobus puliti.

Non può esserci decoro urbano senza decoro umano.

 

M.B.Masella

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Parole scartate. Contrassegna il permalink.

Una risposta a parola n. 15: decoro

  1. Tatiana ha detto:

    Carissima condivido il tuo pensiero, c’è tanto bisogno di decoro umanoi!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...